TORNA IN HOME PAGE    ELENCO LAVORI

RECUPERO DELLA FACCIATA A MARE DI UNA STRUTTURA ALBERGHIERA

LOCALITA':

Santa Tecla - Acireale (CT)

COMMITTENTE:

C.T. Alberghi Srl

OGGETTO:

Hotel S.Tecla Palace

IMPRESA ESECUTRICE:

SO.CO.SI. Srl - Palermo

DIREZIONE LAVORI:

Studio Associato d'Ingegneria Ingg. Agostino Pennisi, Mario Foti

 

CONSULENZA TECNICA:

Geom. Aldo La Rosa - Edilcasacolor - Acireale (CT)

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Fixbeton pass - fixbeton 45 - fixbeton latex - sandtex wallcem bianco - sandtex isocal - sandtex domosil - sandtex stabilizer - sandtex finish

 

IL PROBLEMA TECNICO

Recuperare le facciate gravemente ammalorate dell'Hotel Santa Tecla Palace sulla costa ionica ad Acireale (CT).

L'Intervento doveva essere sviluppato secondo tre direttrici principali:

  • individuare le tecniche ed i cicli d'intervento pi¨ adatti per risolvere i problemi della struttura esposta all'aggressione marina;

  • mantenere intatta l'originaria identitÓ del complesso che nell'animo del progettista era stata pensata come un borgo di pescatori con case coloratissime, addossate le une alle altre;

  • riqualificare la struttura alberghiera riportandola al livello funzionale ed estetico che aveva quando era stata realizzata, e che stava perdendo via via, soprattutto per il deterioramento della facciata a mare.

  • LE FASI DELL'INTERVENTO

    La facciata prima dell'intervento si presentava priva degli intonaci in alcuni punti, con delle lesioni in corrispondenza dei ferri d'armatura della struttura in cemento armato che in molti punti rimanevano a cielo aperto ed erano completamente intaccati dalla ruggine.

    La prima Fase dell'intervento ha riguardato l'asportazione delle pitture e di tutte le parti d'intonaco decoese, con particolare attenzione a rimuovere le parti di copriferro in fase di distacco.

    Si Ŕ provveduto quindi al trattamento puntuale dei tondini di armatura e delle staffe rimaste scoperte, mediante l'applicazione del rivestimento monocomponente, passivante ed anticarbonizzante fixbeton pass.

    Il ripristino e la ricostruzione del copriferro Ŕ stato realizzato con la malta antiritiro tixotropica e fibrorinforzata fixbeton 45.

    Il rappezzo degli intonaci Ŕ stato eseguito secondo le tecniche tradizionali, utilizzando materie prime autoctone con l'aggiunta calibrata del lattice acrilico fixbeton latex.

    L'intera superficie delle facciate Ŕ stata quindi regolarizzata e protetta con il rasante ad alta resistenza all'azione corrosiva della salsedine sandtex wallcem bianco.

    PROTEZIONE E COLORE

    Per affrontare con sufficienti informazioni questo tema progettuale, si Ŕ proceduto ad indagini stratigrafiche su campioni d'intonaco per capirne la consistenza materica e la componente cromatica.

    Contemporaneamente sono state reperite foto e stampe per individuare i colori originari che il progettista aveva voluto, ed Ŕ stato redatto un piano del colore che armonizzasse gli abbinamenti.

    La Direzione Lavori, in sintonia con la Soprintendenza, ha scelto quindi i colori delle varie parti della facciata e soprattutto il tipo di rivestimento da utilizzare per ottenere la resistenza e la durabilitÓ nel tempo dell'intervento, in condizioni ambientali difficili.

    Sull'intera facciata Ŕ stato applicato l'impregnante idrorepellente e traspirante, anti efflorescenze saline sandtex isocal.

    Su questo sottofondo idrofobizzante, onde ottenere l'elevata resistenza all'aggressione salina ed al contempo rendere possibile la colorazione con tinte di una certa intensit˛, Ŕ statoapplicato a due mani il rivestimento protettivo a base silossanica sandtex domosil.

    Le nicchie degli elementi a loggia e dei poggioli sono state rifinite invece con il sottofondo consolidante sandtex stabilizer e due mani del rivestimento protettivo contenente polvere di granito e mica sandtex finish, che per la sua durevolezza viene impiegato anche in zone industriali con atmosfera acida ed in localitÓ marine, dove Ŕ maggiormente sentita la necessitÓ di proteggere le facciate dalla corrosione della salsedine.

     

     

    (c) copyright 2005 Edilcasacolor - Realizzato da MSR